Agenzie Investigative > Articoli Redazionali > Vigilanza e Sicurezza> Lavorare come guardia giurata: la professione della guardia giurata
 

Pubblicato il 15/07/2009

Lavorare come guardia giurata

La professione della guardia giurata

Sono dell'idea che la professione di guardia giurata sia un lavoro che può svolgere solo chi è veramente interessato. Tutto sembra facile, ma in realtà non è così facile lavorare come guardia giurata. Fare la guardia giurata non significa solo camminare lungo tutto il Centro Commerciale e fermarsi a chiacchierare. La guardia giurata è una figura molto importante per una realtà come il Centro Commerciale. Deve vigilare, controllare e al momento opportuno intervenire.

Non è assolutamente un lavoro da considerarsi e prendere "sottogamba", anzi tutt'altro. Può tranquillamente essere inserito nelle professioni "a rischio". La guardia giurata è armata e lavora anche di notte, nelle ore più pericolose perchè più "amate" dai malintenzionati.

 

E' anche vero, che lo stipendio che percepisce una guardia giurata non è granché e non paragonabile al rischio che si corre. Lo stipendio, come dicevamo è di poco superiore a quello di un operaio. E' sicuramente un lavoro anche molto di testa, in quanto occorre essere sempre presente e pronti per qualsiasi evenienza.

Lavorare come guardia giurata quindi, in primo luogo, deve essere una professione che si ama, che si vuole fare con passione e dedizione. Si può lavorare da soli (specialmente nei turni notturni) oppure in coppia. Lavorare come guardia giurata significa svolgere la professione non solo nei centri commerciali ma anche all'esterno degli istituti di credito. Oltre ad essere armati, le guardie giurate devono indossare il giubbotto anti-proiettili.

Lavorare come guardia giurata, è anche una professione gratificante dal punto di vista personale. Si lavora al servizio degli altri e si lavora proprio per prevenire i furti e le rapine. Le guardie giurate prestano lavoro nei centri commerciali, negli istituti di credito ma anche a livello privato magari per vigilare le ville nelle ore notturne.

Se volete lavorare come guardia giurata, l'iter da seguire è piuttosto complesso e costituito dalla preparazione di una serie di documenti tutti autenticati e con carta da bollo, oltre che alla frequentazione di un corso pratico e teorico oltre alla richiesta del porto d'armi.

Articolo di Pinuccia Carbone